GPS Varese
Itinerari, percorsi, tracciati
in Provincia di Varese - Lombardia
 
MTB - Mesenzana Brezzo di Bedero Pian Nave


Stampa cartina
Mesenzana Brezzo di Bedero Pian Nave
Lunghezza 32 Km Dislivello 1010 m
Pendenza max 13 % Durata 4 h 30 min
Percentuale sterrato 70 % Tratto piedi 200 m
Difficoltà
Partenza Mesenzana Arrivo Mesenzana
    >> Legenda

Descrizione del percorso
Vedi anche percorso Casalzuigno Arcumeggia San Martino

Per maggiorni informazioni sulla zona vedi:
Itinerario 7 della Linea Cadorna (San Michele Cascina Profarè Monte Pian Nave San Michele).
Itinerario 8 della Linea Cadorna (Cassano Valcuvia Vallalta Duno Monte San Martino Cassano Valcuvia).
Itinerario 9 della Linea Cadorna (Cassano Valcuvia Eremo di San Giuseppe Cassano Valcuvia).
La Linea Cadorna è una famosa linea difensiva fatta realizzare dal Generale Luigi Cadorna tra il 1911 e il 1916, quando si temeva che le truppe Austo-Ungariche attraversassero la neutrale Svizzera per invadere l’Italia. Sono ancora in essere mulattiere, camminamenti, fortificazioni,trincee, postazioni di mitragliatrici, bunker.

Partenza e arrivo del percorso è a Mesenzana in Via San Martino, di fronte al Comune, dove c’è un parcheggio. Si imbocca Via Ramelli, in pavè, si tiene la destra e all’incrocio si gira a destra in discesa. Subito dopo un parcheggio svolta a sinistra in una sterrata che costeggia la Statale della Valtravaglia e che conduce alla località Piano. Percorrendo la sterrata si incontrano in successione 2 bivi: prendere sempre quello di sinistra. In questo tratto è facile trovare sassi e acqua che invadono il sentiero ostacolando il cammino. In prossimità di una casa sulla sinistra, dove sembra che il percorso finisca, con un po’ di fantasia si trova l’imbocco del sentiero che entra nel bosco costeggiando la montagna. Nei primi metri occorre farsi un po’ largo tra la vegetazione, successivamente il sentiero diventa più evidente. Anche in questo tratto sassi ed acqua possono creare qualche difficoltà. Usciti dal bosco si svolta a destra per guadagnare la strada asfaltata dell’abitato di Piano e subito si svolta a sinistra per percorrere fino in fondo Via Piano. Allo stop a sinistra si imbocca la strada provinciale che in salita porta a Roggiano. Prima di arrivare al paese si svolta a destra in una strada, molto ripida a traffico limitato, il cui imbocco è preceduto di pochi metri da un cartello giallo “scuola bus”. Si entra nel bosco e si affianca, sulla sinistra, l’Educandato di Roggiano. Inizia un tratto di sterrato ondulato che porta in località Pralongo. Quando si incrocia la strada asfaltata si gira a sinistra verso il Villaggio Olandese. Poco dopo il relativo cartello di benvenuto, svoltare a sinistra e poi subito a destra percorrendo un tratto impegnativo in salita, in modo da immettersi nel sentiero 3V (bianco-rosso) che conduce alla parte alta di Roggiano. Imboccare sulla destra Via Gaggio: la strada asfaltata in salita che conduce a Brezzo di Bedero. Proseguendo si abbandonerà l’asfalto, girando a sinistra nel bosco, poco prima che la strada asfaltata cominci a scendere, in corrispondenza di un cartello segnaletico giallo-rosso con disegnata una bicicletta. Lo sterrato presenta qualche difficoltà nella parte in discesa verso Brezzo di Bedero, obbligando a qualche tratto pedonale. In questo tratto esiste un unico bivio, comunque segnalato, nel quale bisogna imboccare la strada a destra che scende. Si esce dal bosco per raggiungere Brezzo di Bedero percorrendo Via della Pace, un strada tanto panoramica quanto ripida, e si svolta a sinistra in Via Trieste che porta a Ticinallo. DopoTicinallo sulla sinistra si imbocca Via Ronchetto per salire al Monte Pian Nave. La strada, dapprima asfaltata poi sterrata e per lunghi tratti sassosa, sale costantemente con una pendenza media del 9 -10%. La vegetazione lascia solo intravedere il panorama sul Lago Maggiore. Dalla località Pian Cuvinic, ottimo punto panoramico sul Lago Maggiore, si può salire alla sommità del Monte Pian Nave, o proseguendo dritto, scendere a San Michele. L’orizzonte della cima del Pian della Nave è completamente velato dalla vegetazione cresciuta negli anni. A San Michele la fermata è d’obbligo per gustare, dallo spiazzo prospiciente la Chiesetta, il panorama del Lago Maggiore e del Monte Rosa. Lasciato San Michele, dopo circa 200 m. in direzione San Domenico, si imbocca sulla sinistra il sentiero del Fondista che è anche sentiero 3V (bianco-rosso) e lo si percorre fino ad incrociare sulla sinistra la sterrata che in discesa riporta a Mesenzana al punto di partenza. E’ facile che il sentiero presenti ostacoli naturali estemporanei.

Il percorso segnato in rosso in Google Maps, non è riportato nel file gpx.

Per qualche informazione sulla Valcuvia e la Valtravaglia si possono consultare le pubblicazioni all’indirizzo: SITO

Download
Note tecniche per l'utente

Download File GPXScarica il File GPX

Fotografie percorso


Torre di Mesenzana e Monte S.Martino

località Piano di Mesenzana

boschi di Roggiano

Canonica di Brezzo di Bedero e M.Rosa

boschi di Pralongo e Pian Cavallo

boschi di Roggiano e Monte Lema

boschi di Roggiano e Monte Sette Termini

Monte Lema dalla Chiesa di Roggiano

al Piscurin di Roggiano

Pian Cavallo da Brezzo di Bedero

piana di Ticinallo

verso il Monte Pian Nave

Pagine: (1 ), 2

 

   
GPSVareseinfo@gpsvarese.it - Tel.: +39  347 0784939 - P.iva 02337130120